Strategia di branding aziendale applicata ai liberi professionisti

Fino a qualche tempo fa, la parola “branding” designava il marchio o lo slogan aziendale che identificava le caratteristiche di un’azienda.

Oggi, piuttosto, dire branding significa far riferimento alla percezione che i consumatori hanno ogni qual volta pensano al logo, al nome e al servizio o al prodotto proposto da un’azienda.

La funzione dell’immagine aziendale riflessi dal logo dell’azienda o dai prodotti/servizi aziendali è distinguere la realtà imprenditoriale dal resto dei competitor a tal punto da convincere i consumatori e/o clienti che sia l’unica soluzione ai loro bisogni o ai loro problemi.

Strategia di branding aziendale alle persone

Il personal branding è una strategia di comunicazione che consente di riconoscere, coltivare e comunicare la ragione per cui un datore di lavoro, un partner o un cliente dovrebbe scegliere un avvocato, un ingegnere, un web design e, più in generale un libero professionista.

Una strategia di branding deve puntare a definire i punti di forza e le qualità esclusive di un professionista rispetto ad altri professionisti del settore e a esprimere l’idea vincente in modo efficace.

In sostanza, spiegare efficacemente cosa si sa fare, come lo si fa, tutti i benefici e per quale motivo la scelta dovrebbe ricadere su questo anziché un altro libero professionista permette di distinguere il personal brand dalla concorrenza.

Vantaggi personal branding

Dare forma a una strategia di personal branding vuol dire puntare su persona e professionalità, significa attirare più opportunità di business.

Il personal branding  non è una tecnica di vendita che restituisce un’immagine distorta o un valore aggiunto inesistente, ma si tratta di una strategia di comunicazione che spiega la ragione per cui si deve scegliere la prestazione di quel libero professionista.

L’idea di fondo è costruire un’immagine professionale e vantaggiosa che venga percepita bene dal pubblico, dai soci e/o collaboratori e da tutti coloro che gravitano nel settore di riferimento.

Come fare personal branding

Un’agenzia di marketing e comunicazione che si occupa di personal branding crea una strategia di comunicazione ad hoc che ruota intorno a precisi must have settoriali: 

– Sito: Un sito web con contenuti originali e di valore che descrive vision, mission e servizi/prodotti offerti diventa una vetrina privilegiata.

– Social: Le pagine social consentono di aumentare la presenza online e di entrare in contatto con clienti e potenziali clienti.

– Community: Le community tematiche sono validi strumenti che creano nuovi contatti e dimostrano le competenze e le qualità personali.

– Dialogo: La partecipazione alle discussioni che avvengono all’interno della community mantiene viva la comunicazione e aumenta il grado di consenso degli utenti.

 

Per ricevere maggiori informazioni su come costruire il tuo personal branding, scrivici a info@darumastudio.it

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp