LinkedIn: come funziona il “social del business“

A chi serve essere presente su LinkedIn e in che modo?

 

Nell’ultimo periodo si parla sempre più spesso di un social come LinkedIn; eppure, ancora oggi sono tanti i dubbi in merito.

 

Non si capisce come funziona, chi deve iscriversi su una piattaforma così ampia e quali vantaggi potrebbe avere.

 

Le domande aumentano addentrandosi nelle peculiarità di LinkedIn con l’obiettivo di scoprirne le potenzialità.

 

In realtà, però, capire cos’è LinkedIn e come funziona è decisamente molto più semplice di quel che potrebbe sembrare.

Cos’è LinkedIn?

 

Un social nato con un solo fine: aumentare la visibilità dei potenziali lavoratori sul mercato di lavoro connettendoli ai potenziali datori di lavoro.

 

Tuttavia, a differenza di altri social, LinkedIn non punta sulla quantità dei propri utenti, bensì sulla qualità.

 

Qui, quindi, non si possono trovare così tanti utenti come su TikTok o Facebook, ma è il loro livello che conta.

 

Su LinkedIn è difatti possibile trovare per lo più persone con un lungo brackground lavorativo che vogliono mettere in mostra i propri talenti:

  • grafici,
  • designer,
  • ghostwriter,
  • copywriter,
  • programmatori,
  • analisti,
  • HR e molto altro ancora.

 

La community di LinkedIn, quindi, è composta specificatamente da loro ed è progettata in maniera tale da dar loro la possibilità di scambiarsi contenuti di valore.

 

Per questo le persone in cerca di dipendenti vengono proprio qui con l’obiettivo di trovare la figura lavorativa adatta alle loro necessità.

LinkedIn: come funziona?

 

Alla base del suo funzionamento c’è un preciso logaritmo che in base alle preferenze degli utenti mostra loro le persone potenzialmente più affini.

 

In pratica, sarà un programma a mostrarti delle figure interessanti per i tuoi bisogni oppure dei colleghi di lavoro.

 

Per il resto, LinkedIn funziona esattamente come molti altri social: vi è possibile mettere i commenti, le reazioni, fare le condivisioni dei post interessanti, inserire gli hashtag e così via.

 

In base a queste azioni, l’algoritmo mostrerà all’utente solo i contenuti che potrebbero essergli utili.

Aziende e professionisti: ecco come devono usare LinkedIn

 

I professionisti presenti su questo social prestanno una cura praticamente maniacale verso tutto ciò che concerne il loro profilo, in quanto vogliono mettersi in mostra ed evidenziare i propri lati forti.

 

L’organizzazione, la creatività, la grande esperienza e così via. Per questo vengono evidenziate le esperienza lavorative più significative, le competenze acquisite, le mansioni svolte saranno al centro della loro comunicazione.

 

Senza dimenticarsi dell’aspetto grafico del profilo, oltre che dei vari contenuti extra.

 

Tutto ciò perché non è solo un social, ma anche una vetrina in cui mettersi in mostra per curare al meglio i rapporti con i professionisti del proprio settore.

 

Un discorso molto simile vale anche per le aziende, che usano LinkedIn per rappresentare la propria attività non solo agli occhi dei potenziali dipendenti, ma anche dei clienti.

 

Come nel caso dei professionisti, vengono curati gli aspetti grafici e le informazioni presenti sulla pagina aziendale. Per questo, la pagina aziendale su LinkedIn diventa come una specie di biglietto da visita.

Pagine LinkedIn curate nel dettaglio

 

Ogni azienda, poi, cura la propria pagina sino ai minimi dettagli, studiandosi anche un piano editoriale esaustivo e interessante che sia in grado di mostrarne i lati forti.

 

Non a caso, spesso sono degli Social Media Manager a occuparsi delle pagine aziendali su questo social.

 

Considerando poi che l’algoritmo mette in contatto i professionisti e le aziende, viene da sé che trovare il posto di lavoro adatto oppure un dipendente ben capace è abbastanza semplice!

 

A patto di sapere come funziona LinkedIn, ovviamente.

 

La condivisione delle competenze ed esperienze è sempre una cosa positiva ed è quello che ciascuno di noi cerca.

 

Questo blog è uno dei canali che utilizziamo per condividere e argomenti relativi al marketing e agli argenti che tutti i giorni fanno parte della nostra vita lavorativa.

 

Sui nostri canali social discutiamo e ci confrontiamo su queste tematiche.

 

Se ti va seguici ed entra a far parte della nostra community

 

 

ps: Ovviamente puoi collegarti al nostro profilo LinkedIn

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
WhatsApp