Google compra Fitbit: cosa cambia? Daruma Studio Blog

Google compra Fitbit: cosa cambia?

google compra fitbit

Google compra Fitbit con un’operazione da 2,1 miliardi di dollari ma c’è una clausola per tutelare dati su salute.

In un precedente articolo blog della nostra agenzia di marketing operativo e strategico vi abbiamo parlato di Google My Business ma ora vogliamo affrontare un nuovo argomento che vede ancora Google protagonista. 

 

Novità nel mondo Google

Il nuovo anno è iniziato da qualche giorno ormai ma già porta con sé tante novità, tra cui l’acquisizione di Fitbit, che produce smartwatch per misurare l’attività fisica, da parte del grande colosso di internet Google.

 

Oggi possiamo finalmente dire che è tutto confermato e che l’azienda della Mountain View deve rispettare delle condizioni, di cui parleremo più avanti, per almeno 10 anni.

 

Questa può essere considerata una grande mossa strategica da parte di Google, perché in questo modo risulterà molto più semplice costruire un database inserendo anche i dati della salute e della forma fisica dei suoi utenti. Anche se si teme che Google non sarà all’altezza di garantire accessori da polso adeguati che siano compatibili con tutti gli smartphone Andorid.

 

Ora che Google compra Fitbit, cosa cambierà?

Questa è una domanda che molti utenti si pongono, ma Google ha assicurato che sarà in grado di proporre milioni di prodotti per tutti i clienti sempre più eccezionali, che riescano ad accompagnare e supportino il percorso di salute dei vecchi e nuovi utenti.

 

Anche per quanto riguarda la sicurezza non ci sarà da preoccuparsi perché saranno garantiti a tutti gli stessi livelli elevati degli anni precedenti. Ad oggi Fitbit conta circa 29 milioni di utenti attivi in tutto il mondo e l’obiettivo di Google è quello di ampliare il pubblico e creare dispositivi che rendano felici tutti i clienti.

 

Ci vorrà ancora molto tempo prima di vedere i nuovi dispositivi Fitbit targati Google, tutto il progetto è ancora in fase di lavorazione, non si hanno ancora delle idee per precise ma di sicuro tutti gli utenti saranno soddisfatti.

 

Google sbarca nel fitness con Fitbit ma ci sono delle condizioni da rispettare

Come abbiamo già detto, Google compra Fitbit e questa mossa ha avuto anche il consenso dell’Unione Europea. La decisione dell’acquisto era stata già anticipata un anno fa, ma solo da poco è stata definitivamente confermata con delle condizioni riguardano la sicurezza degli utenti e del trattamento dei loro dati personali.

 

L’azienda della Mountain View ha confermato che i dati non saranno assolutamente utilizzati a fini pubblicitari e che lo scopo dell’acquisizione era quindi solo ed esclusivamente dettato dall’interesse sulla vasta gamma di prodotti offerta da Fitbit. Google non potrà assolutamente eludere le condizioni e l’impegno preso per circa 10 anni, fino a quando non vi sarà un eventuale rinnovo. L’approvazione dell’Unione Europea è stata solo un piccolo step, ora spetta agli Stati Uniti la decisione finale.

 

Per maggiori informazioni sulle novità del mondo digitale contattaci, un team di esperti sarà sempre a disposizioni per supportare il cliente in qualsiasi situazione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

LASCIACI UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *