Come creare una community con contenuti di valore su Instagram - Agenzia marketing strategico e operativo

Come creare una community con contenuti di valore su Instagram

Come creare una community attiva utilizzando contenuti di qualità.

 

Capire come creare una community su Instagram e ampliarla tramite contenuti di valore, è uno dei metodi migliori per incrementare il proprio business.

 

Questo social può raggiungere un numero potenzialmente enorme di clienti e trasformarsi nella vetrina ideale per trasmettere la propria brand identity.

 

Che tu sia un libero professionista o che desideri ampliare la tua community aziendale su Instagram, per creare una platea di fedelissimi ti servirà tempo e dedizione, ma puoi comunque decidere di seguire alcuni semplici consigli in merito.

Creare una community: curare i contenuti

 

Ciò che pubblichi sulla tua pagina Instagram veicola determinati messaggi, i quali possono diminuire o aumentare la fiducia nel brand.

 

Ecco perché è bene studiare un piano comunicativo efficace, ma soprattutto cucito su misura per l’attività in questione.

 

Uno dei tuoi obiettivi sarà quello di trasmetterla agli utenti in maniera positiva e trasparente, per conservare il pubblico e acquisire nuovi clienti.

 

I contenuti postati sulla piattaforma, dovranno perciò essere ideati e pensati ad hoc per creare interesse in chi guarda.

Post e stories saranno curati sia dal punto di vista grafico e multimediale, in modo da risultare accattivanti, che dal punto di vista del concept.

 

L’utente che scorre la pagina deve essere spinto a fermarsi sul post anche per pochi secondi: la modalità di fruizione superveloce dei social network, impone perciò contenuti incisivi e sintetici, mentre sfavorisce troppo testo o grafiche confusionarie.

Creare una community: raggiungere il pubblico tramite gli hashtag

 

Oltre alla creazione vera e propria del post, è importante “lanciarlo” all’interno della piattaforma utilizzando i tag in maniera intelligente: essi devono intercettare target ben precisi e restare pertinenti all’argomento.

 

Se poi sei il titolare di un’attività commerciale, puoi servirti dei tag di geo-localizzazione, al fine di rivolgerti a potenziali consumatori nella tua zona d’azione e portarli a visitare fisicamente il negozio.

Pubblicità a pagamento e banner

 

Per raggiungere un pubblico più vasto, ci sono poi la pubblicità a pagamento e i banner: se questi consigli per accrescere il tuo traffico e su come creare una community su Instagram ti sembrano complicati, puoi sempre decidere di delegare il tutto a un’agenzia di marketing.

L’interazione sulla pagina Instagram

 

Se hai aperto la tua pagina da poco e stai riscontrando difficoltà nell’acquisire follower, non  acquistarli per nessun motivo al mondo.

 

Non si tratterà mai  di veri utenti, ma solo di un numero di followers che non riservirà di certo ad avere un engagement alto ne tantomeno ti aiuterà a sottolineare la forza del tuo brand.

 

Un profilo sano non si legge attraverso le vanity metrics ma attraverso il grado di coinvolgimento che i suoi contenuti riescono a generare.

 

Ecco perché le interazioni coi visitatori sono fondamentali: permettono di creare dialogo e a volte di dare il via a proficue collaborazioni.

 

Soprattutto se queste ultime avvengono con marchi già conosciuti, i quali aumenteranno popolarità e il proprio bacino di utenza.

Gli utenti amano essere coinvolti e chiamati all’azione.

 

Creare una community sul concetto di reciprocità.

 

Il concetto di reciprocità è una delle leve più importanti del marketing, che lo insegna Cialdini nel suo libro “Le armi della persuasione“.

 

Potresti pensare di regalare qualcosa a chi decide di seguirti, come ad esempio un info prodotto che dovranno “guadagnarsi” seguendoti e/o condividendo con te, l’ indirizzo mail.

 

Punta sul concetto “ti do mi dai” e sicuramente la tua community crescerà in modo sano in quanto tutti ne traggono un vantaggio.

 

Una community sana è attratta dai contenuti che pubblichi e dalle informazioni utili che può trarne.

 

Se vuoi essere sempre aggiornato su tips di marketing, seguici sui nostri canali social.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

LASCIACI UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *