Come creare contenuti efficaci per aumentare il business locale

Come creare contenuti efficaci per aumentare il business locale

come creare contenuti efficaci

Come creare contenuti giusti per aumentare il business locale? Te lo spieghiamo qui!

 

Content is king!

 

Questa frase è la famosa citazione attribuita nel 1996 a Bill Gates, il principale fondatore di Microsoft Corporation, durante un discorso reso celebre negli anni per la lungimiranza della visione dei contenuti visti come veicolo di informazioni più giuste per attivare il proprio business. Infatti proprio in questo discorso Bill Gates  dice: “Non sono un indovino, sono uno scrittore, so osservare e unire i puntini”.

 

E il tempo gli ha dato assolutamente ragione anche perché oggi i contenuti sono i principali strumenti di coinvolgimento ed engagement per sviluppare clienti e per fidelizzarli. 

 

Cosa puoi far tu per aumentare l’engagement del tuo pubblico e creare dei contenuti vincenti per far crescere il tuo business locale? 

 

In primis è molto importante capire il tuo target di riferimento e di conseguenza il canale social per arrivare più facilmente ai tuoi clienti. 

 

Se hai un target che abbraccia una fascia di età ampia, come i 18 -65 anni sicuramente il social più efficace per comunicare i tuoi contenuti sarà Facebook. Viceversa se hai un pubblico più settorializzato e giovanile 18-40 forse conviene veicolare il contenuto tramite la piattaforma Instagram, la quale dà la possibilità di configurare il tuo e-commerce direttamente sul profilo, semplificando l’acquisto del tuo utente. Infatti basterà cliccare sul contenuto per atterrare direttamente sulla pagina “Aggiunta al Carrello” del tuo shop. 

 

Come creare contenuti efficaci? 

 

Ecco 5 consigli strategici per contenuti efficaci:

 

Cattura l’attenzione: il mondo del web è davvero ricco di contenuti. Come farsi notare? Il primo consiglio è quello di geolocalizzarsi così da restringere la fetta di mercato in relazione ad esempio alla città di Foggia! A questo punto utilizza un messaggio o una grafica che possa far fermare lo scorrimento del tuo utente che naviga su Facebook e Instagram.

 

Storytelling: i contenuti che crei sui tuoi canali social devono aver una struttura narrativa similare. Una sorta di fil rouge che lega un post ad un altro e che veicoli i valori della tua azienda! Trova la chiave di lettura della tua azienda e crea un PED (piano editoriale digitale) che comunichi in maniera coerente e continuativa i tuoi valori aziendali.

 

Originalità: sui social spesso ci troviamo a leggere contenuti già visti. L’utente è portato a passar oltre quando un argomento gli sembra già affrontato e visto! Ecco perché è molto importante creare dei contenuti originali, simpatici, freschi per far sì che l’attenzione del tuo cliente sia focalizzata sul tuo post e rimanga impressa!

 

Focalizza subito l’argomento: le prime tre righe del post sono super importanti! un po’ come avviene per i comunicati stampa il lettore vuole saper tutto e subito. Il consiglio per un buon contenuto è quindi quello di focalizzare già dalle prime battute l’argomento di cui parlerai in questo post.

 

Empatia con il lettore: impara a scrivere i contenuti immaginando il tuo cliente ideale. Solo entrando in empatia con lui  potrai realizzare un contenuto reale, coerente ed empatico. Il mondo dei social è alla base condivisione! Crea un contenuto che non punti solo alla vendita del tuo prodotto ma che possa spingere il lettore a condividere il tuo pensiero e ad entrare in empatia con te e la tua azienda.

 

Quindi perchè content is king? 

 

Content is king quindi significa proprio questo: produrre contenuti originali, unici, esclusivi, approfonditi e utili al tuo pubblico, così che questi si imporranno sulla tua nicchia di mercato, proprio come dei Re.

 

Gates nel 1996 utilizzò questa metafora dei contenuti per il settore dell’editoria, ma la formula vincente oggi per tutti i settori merceologici è la stessa: sul web ci sono diverse domande, dubbi e interrogativi da parte dei clienti, se riusciamo a scovare questi rumors e a comprendere il target di riferimento creeremo dei contenuti regali e vincenti e faremo bingo con la comunicazione del nostro brand andando a colmare le lacune e le risposte che mancano ai nostri futuri clienti.

 

Un altro aspetto che non può mancare nella stesura di un PED e nella strategia di comunicazione per veicolare i contenuti sui tuoi canali è l’analisi dei competitor

 

Una delle massime del mondo digital è proprio quella di imparare dai successi dei tuoi competitor! Guarda il loro modo di comunicare, studia le risposte del pubblico e la cadenza con il quale pubblicano i loro contenuti. Fai tesoro di queste osservazioni e struttura un piano di comunicazione originale ma contaminato dall’esperienza di successo dei tuoi competitor! 

 

Mi raccomando: non si tratta di copiare! Lo studio dei competitor rimanda alla teoria latina della contaminatio ossia lo studio dei più grandi e la possibilità di citarli prendendo spunto da loro!

 

Quante informazioni in questo articolo, vero? Se hai bisogno di spiegazioni o vuoi saperne di più sul mondo del copywriting, cogli subito la palla al balzo! Daruma Studio aderisce al progetto ideato da #40minuti

 

Cosa significa tutto ciò?

 

Noi Daruma Studio, agenzia di marketing strategico e operativo, mettiamo a disposizione la nostra professionalità per aiutare le attività del territorio nella fase di strategia e comunicazione.

 

In cosa consiste l’aiuto di Daruma?

 

Se sei un ristorante, un negozio di abbigliamento, un supermercato o una gastronomia, un’agenzia viaggi, un professionista, un bar, un atelier di abiti da sposa, un fiorista, un parrucchiere o un’estetista, soprattutto se sei una piccola azienda fortemente impattata dai nuovi DPCM e in generale dalle conseguenze della pandemia COVID-19, puoi chiederci aiuto e usufruire della nostra squadra per una consulenza di 40 minuti. potrai così attuare una strategia di comunicazione che possa aiutarti a comunicare con i tuoi clienti e indirizzarli all’acquisto dei tuoi prodotti/servizi.

 

La consulenza è assolutamente gratuita. Per richiederla ti basterà inviarci una mail con i seguenti dettagli:

 

1. Spiegaci in breve cosa fai e qual è il tuo obiettivo di fatturato per i prossimi 2 mesi

2. Indicaci tutti i link alla tua pagina Facebook, il tuo profilo business, pagina Google My Business e recensioni

3. Se hai un sito indicaci anche il link di questo

4. Scrivici tutte le domande che vuoi farci.

 

Quante più informazioni ci darai via mail tanto più riusciamo ad ottimizzare i nostri 40 minuti al telefono o via zoom, come ti sarà più comodo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su whatsapp
WhatsApp

LASCIACI UN COMMENTO

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *